Archive for Iq0fr/p

Tramonto e QRP

Si è conclusa, intorno alle 20:30, la seconda serata dedicata al QRP. A pochi chilometri da Roma, vicinissimo alla nostra sezione, sorge Monte Tuscolo. Facile da raggiungere e piacevole da vivere, la montagna offre ampi spazi raggiungibili comodamente con macchina e pochi minuti di cammino. Abbiamo quindi deciso di iniziare queste serate dedicate al QRP. Anche oggi, il team composto da IW0HNE, IZ0FVD e IZ0BTV organizzato di tutto punto, ha passato alcune ore all’insegna del divertimento. Abbiamo portato i nostri Yaesu FT 817 con batteria LiPO e due antenne, la MP-1 e la verticale di I1UJX. Pochi collegamenti (EA, EI, G, RW7) ma tanta soddisfazione.

73 da IQ0FR/P

 

IQØFR, non contenti torniamo sul Cotento!

Dopo la bellissima esperienza fatta sul Monte Cotento (LZ-302) in occasione del Contest SOTA 2014, ci siamo ripromessi di fare una bella “salita invernale”.

Le settimane passano ma le condizioni meteo sono sempre proibitive e il nostro sogno di salire in vetta con la neve svanisce. Una sera però arriva un messaggio di Stefano IK0UXQ: <<Ragazzi, io domani salgo qualunque cosa accada!>> Non si può perdere questa occasione. In un attimo mettiamo insieme il materiale e la domenica mattina ci ritroviamo in viaggio per la nostra attivazione invernale.
Il team questa volta è composto da IK0UXQ, IZ0ORT, IZ0BTV ed un novello “sotaro” Marco IW0HME insieme alla YL Grazia.  Arrivati alla base della vetta parcheggiamo e ci prepariamo per la salita, la giornata è stupenda e di neve ne troviamo ancora tanta. Attrezzati di tutto punto iniziamo a salire (questa volta le attrezzature sono state portate su con uno slittino!) e dopo quasi due ore siamo in vetta.
Iniziamo a montare la tenda e le antenne per essere operativi prima possibile. Questa volta saremo operativi anche in HF. Le stazioni sono due. La prima con Yaesu FT 817 e direttiva bibanda (3 elementi in VHF e 5 elementi in UHF) la seconda con Yaesu FT 817 e verticale auto costruita da Stefano UXQ che copre le gamme dai 10 ai 20 metri.  Tutto alimentato da batterie al piombo e pannellini solari. Iniziano le trasmissioni e ci alterniamo tra le gamme alte e le HF (principalmente 15 e 20 metri). Come al solito tanto divertimento e tanti amici che ci hanno chiamato, sia dall’Italia che dall’estero. Poco dopo pranzo abbiamo avuto una bellissima apertura in 20 metri che ci ha permesso di aumentare il numero dei QSO nel log che si è chiuso così: 83. (64 hf – 19 vhf). Poco dopo le 15 abbiamo iniziato a smontare tutto e iniziato la discesa. Mentre scendevamo però, non si pensava al rientro a casa ma… ad una nuova vetta da attivare!
Un saluto a tutti dal SOTA team della Sezione ARI di Frascati
73 de IQØFR/P

IQ0FR/P al Terminillo

La postazione radio. In primo piano Marco Giulio al microfono, Alessandro e Simone in veste difFotografo

Il giorno 29 giugno 2014 in occasione del raduno degli alpini al Terminillo la nostra stazione IQ0FR ha attivato una postazione radio presso il rifugio Sebastiani. E’ stata l’occasione per trascorrere una giornata all’aria aperta insieme a tanti amici soci. La giornata veramente splendida di quelle che al Terminillo si contano sulla punta delle dita. Ho scritto un piccolo resoconto che è stato pubblicato con le foto sulla rivista dei Lagunari. Spero vi faccia piacere leggerlo

http://www.associazionelagunari.it/notizia_2014_06_29_roma_attivita_radio_teminillo.htm

La postazione radio. In primo piano Marco Giulio al microfono, Alessandro e Simone in veste difFotografo

La postazione radio. In primo piano Federico,Giulio al microfono del TS2000, Alessandro a quello del FT817 e Simone in veste di fotografo

Lo vedi ecco Marino la sagra c’è dell’uva

Bozza della cartolina QSL

La Radio in…Sagra

era il mese Luglio quando mi venne l’idea di partecipare alla 89^ Sagra dell’Uva di Marino con una postazione gestita dalla nostra sezione.
Detto..fatto come recita una trasmissione : ho scritto all’assessore al commercio e gli ho detto:.

Naturalmente sapevo di coglierlo nel vivo ed infatti dopo qualche giorno è arrivato l’invito. Ho esposto cosa volevo fare e che tutte le persone che ci avessero collegato avrebbero ricevuto una bella cartolina con logo e storia della sagra e che questi collegamenti potevano raggiungere i più sperduti angoli della terra. Naturalmente sapevo di esagerare ma ci ho provato. Ed infatti la risposta è stata a dir poco entusiasta. Lasciandomi mi ha detto:. Quindi la cosa era fatta! Successivamente mi sono messo in contatto con il responsabile dell’ufficio cultura di Marino con il quale abbiamo discusso dei dettagli della cosa.

Ho inviato a tutti l’invito e hanno risposto: IZ0BTV, IW0HNE, IZ0KBW, IK0KNN, IZ0DIB, IW0CGT, IZ0WBO.

Un mese prima verso la metà di settembre abbiamo fatto la prova sul campo per testare le apparecchiature in un parco vicino casa mia, anche per non avere sorprese il giorno previsto per la manifestazione. Alla fine siccome tutto funzionava ci siamo ristorati con una abbondante porzione di” ciambella al mosto” che è stata molto gradita ai partecipanti. Sono seguiti poi numerosi contatti con i responsabili dell’ufficio cultura con la messa a punto della logistica. Nel frattempo mi sono cimentato con un nuovo programma per la creazione della QSL, impegnativo ma il risultato è stato positivo.

Le previsioni per il fine settimana non facevano ben sperare con una bella perturbazione su Roma tra venerdì e sabato. Così è stato: venerdì brutto, sabato mattina un temporale ma poi sembrava che la perturbazione avesse preso la fuga verso il sud. La mattina della domenica si potevano vedere anche le stelle quando sono uscito con il cane! Alla spicciolata sono arrivati tutti gli amici, compreso il “modenese” Luigi che era impaziente di macinare QSO in CW. Abbiamo tutti lasciato la macchina nel sottostante garage e devo dire che la collocazione era perfetta. Abbiamo montato l’antenna fornita da Simone, il mio TS2000, il PC per il log e alle 9:30 eravamo pronti. Per aumentare l’appetibilità del nominativo, IQ0FR/P gli avevo agganciato tre referenze: RM071 per il DCI, IFF202 per il “Italian Flora & Fauna e la referenza per il nuovo diploma DAV (Diploma ambienti vulcanici). Avevo anche mandato un messaggio sul sito DCI per creare ancora di più l’attesa. Ed infatti dopo dieci minuti si è scatenato il pile-up a stento gestito. Prima in fonia e poi in telegrafia. Abbiamo messo nel paniere a fine giornata 250 QSO. Abbiamo avuto la gradita visita di due radioamatori e di molta gente che si è avvicinata incuriosita al nostro stand.
Nel frattempo che ci alternavamo alla radio Emilio ha iniziato a tirare fuori, Mary Poppins, dalla sua valigia strumenti, antenne, l’817. Hanno montato un verticalona che faceva impressione a vederla oscillare al venticello che si era alzato e poi la una bella antennina per il portatile che gli ha permesso di effettuare con 5 Watt un collegamento con l’Inghilterra. Alle cinque purtroppo abbiamo deciso di smontare tutto perchè nel frattempo sul palco che era proprio vicino alla nostra postazione hanno iniziato a montare amplificatori casse e mixer che una volta messi in funzione non ci hanno più permesso di operare. Pazienza, sarà una criticità da eliminare il prossimo anno. Abbiamo terminato la giornata con una bella visita guidata dal sottoscritto per i vicoli e piazze di Marino segreta con l’immancabile vista al “vicolo baciadonne” una chicca segreta di Marino. Un bel gelato dal nostro sponsor “www.pasqualotto1925.it” ha chiuso la intensa ma bella giornata.

La perfetta riuscita di questa manifestazione iniziata un po’ per gioco sarà sicuramente il pass per una futura collaborazione con il Comune di Marino. Non vi anticipo nulla ma ho in mente diverse cosette. Per il prossimo anno ho in mente un “Diploma delle Sagre dell’Uva e del Vino” con il coinvolgimento delle sezioni ARI dei paesi dove queste si tengono.
Vi allego la bozza della QSL e il link dove potrete vedere alcune foto della manifestazione (evidenziatelo con il tasto sinistro e poi apritelo col tasto destro del mouse).

Grazie a tutti i soci che ci hanno creduto e che pazientemente hanno sopportato il bombardamento di mail a cui li ho sottoposti. Senza la loro collaborazione e il tempo che hanno messo a disposizione non saremmo riusciti a portare a casa questo risultato.

Bozza della cartolina QSL

Bozza della cartolina QSL

QSL_1-page002

QSL_1-page003

QSL_1-page004

Questo è il link delle foto

https://www.dropbox.com/sh/mygp51ak

la famosa e squisita ciambella al mosto di Marino

la famosa e squisita ciambella al mosto di Marino

La famosa ciambella al mosto

Diploma dei Fari Italiani

Attivazione Faro Fiumicino

Ho ricevuto il certificato di attivazione al WAIL 2012 per i nostri due soci Carlo IW0CGT e Bruno IZ0DIB. Complimenti per l’attività. Aspettiamo quello del 2013 dal faro di Senigallia.Attivazione Faro Fiumicino

IQ0FR/P PRIMO FIELD DAY SOTA 2012

SOTA

Tutto cominciò con una e-mail di Fabrizio IZ0ORT, il quale mi segnalava con un allegato; l’organizzazione del primo SOTA contest. SOTAChiaramente cercammo subito qualche cima da attivare,  soprattutto pensando al fatto che oltre l’attrezzatura radio, bisognava portarsi anche tenda,  viveri, e suppellettili varie……compresa carta igienica!

La scelta cadde subito in zona 6 in particolare  Monte Aquila, il quale presenta un vetta abbastanza pianeggiante su cui poggiare tende ed antenne, ma con gli svantaggi di essere raggiunta con non meno di 2 ore di marcia; sicuramente di piu’ con gli zaini;  e poi avere il Corno Grande che copre circa 30/40 gradi di visuale soprattutto verso nord. E poi c’era l’incognita del meteo. Va beh arriviamo al 16 settembre e poi si vedrà.  Dopo aver valutato attentamente il tutto ripieghiamo su 2 vette in zona 0: Vetta Sassatelli, e Monte Elefante nel comprensorio del Monte Terminillo in provincia di Rieti. A questo punto confermiamo con una e-mail a IW1ARE, la nostra partecipazione come IQ0FR/P. IMG-20120915-00162

Nel frattempo si è aggiunto IW0ERQ  Luca, il quale ha aderito con un entusiasmo via via calante man mano che su google maps si rendeva conto di cosa andava incontro! Hi. Finalmente arriva la vigilia del contest, giorno in cui si sarebbe partiti, e piantati le tende per poi essere freschi e riposati il giorno del contest (grande errore di ingenuità). Tutti e due raggiungono il mio qth, e alle 15 circa ci avviamo verso monte Terminillo, il viaggio dura circa 2 ore con un sosta per un caffè e per comprare delle ottime crostatine casarecce, per fare colazione il giorno dopo……altro errore,….ce le siamo mangiate già la sera!

 Arrivati al rifugio dove abbiamo lasciato la macchina, ci incamminiamo verso la vetta di Monte Elefante, con grande stupore di alcuni gitanti che ci vedevano andare, mentre tutti tornavano, e poi quei strani tubi di alluminio che avevamo sugli zaini….iPhone 023Dopo un paio di km fatti leggermente in salita, troviamo il sentiero che porta alla vetta, e qui cominciano i dolori in tutti i sensi, in quanto nel frattempo la nebbia era diventata più fitta  e il sole stava calando, non dovevamo perderci d’animo dovevamo continuare e con molta fatica arriviamo in vetta verso le 19.

Piantiamo le tende in mezzo ad un vento fastidioso e cerchiamo di dormire. Altro errore! La notte trascorre lenta, il vento fa tremare le tende senza lasciare respiro, per un momento tutti e tre abbiamo temuto che tutto la nostra fatica venga vanificata.Arriva la mattina e per fortuna nel frattempo il vento si era calmato. Incominciamo a montare la 9 elementi  ed ha posizionare pannello solare e batterie. in pochi minuti l’817 era alimentato e funzionante. L’antenna è ok il ros 1.1. Tutto è pronto, comincio io (IK0UXQ) ha chiamare in cw a 144.050,  per circa mezz’ora; ma nessuna risposta.

  A questo punto decidiamo di passare in ssb e cedo la tenda a Fabrizio che subito con il suo celeberrimo “cuore”  mette a segno il primo qso.Dopo un ora di chiamata ha messo a log 7 qso non male visto l’andamento della propagazioneiPhone 018

Fabrizio prova a fare ancora qualche chiamata poi decide di passare la palla a Luca,mentre lui all’interno della tenda faceva chiamata,Io e Fabrizio vediamo il tempo che in lontananza stava cambiando. Cominciamo a rassettare tutto il materiale sparso vicino le tende.

Intanto Luca mette a log alcuni qso.Riprendo il possesso della stazione verso le 11:00 continuando a fare chiamata in fonia mettendo a log qualche qso.

Verso le 12:00 il tempo si stava guastando,la propagazione non era favorevole e per evitare un temporale in montagna decidiamo di mollare l’attività. Con soli 11 QSO a log cominciamo a smontare tutto e rifacciamo gli zaini,soddisfatti del poco che abbiamo fatto e dei 2 giorni passati assieme,ci incamminiamo per la strada del ritorno pensando già alla prossima attivazione.

73’

Stefano IK0UXQ

Fabrizio IZ0ORT

Luca       IW0ERQ